martedì 29 dicembre 2015

Top Ten Beauty 2015


Tante cose sono cambiate nella mia skincare e beauty routine quest'anno! Farne una classifica sarà veramente dura, ma ci proverò! Rispetto allo scorso anno ho imparato molte cose sulla mia pelle, cosa gradisce e cosa meno, come valorizzarmi col makeup, come fare il contouring e lo strobing (quello ci riuscivo anche prima, grazie pelle mista!). Insomma tanti nuovi preferiti entrati a far parte della mia routine di bellezza! Siccome sono davvero tante le cose che ho provato e 10 sono i posti in classifica, dividerò in skincare, makeup e corpo/capelli ed eleggerò 3 preferiti per ciascuna categoria, lasciando il primo posto al prodotto che più mi ha strabiliato quest'anno! Tutto chiaro? Cominciamo?

Classifica Skincare
Al terzo posto ci metto una maschera che più di una volta mi ha salvato letteralmente la faccia! Avendo la pelle mista, tendo sempre a non nutrire troppo la pelle, ho sempre paura di lucidarmi prima di uscire di casa (e succede anche troppo spesso, grrr!). Nonostante ciò, so che la mia pelle reclama idratazione di tanto in tanto e a questo scopo, arriva in soccorso lei, la maschera trattamento intesivo alla rosa di Lavera. Prodottino scoperto oltreconfine, quando passo ne faccio scorta, nessuna mi lascia la pelle così morbida e rigenerata come lei! Delicatissima e con un profumo divino, la uso ogni volta che sento la pelle spenta, disidratata e stanca e sembra che abbia dormito 10 ore di fila, svegliando fresca come una rosa appunto! Promossissima!

Al secondo posto c'è il Peeling Maschera Anti-Age Viso e Corpo di Domus Olea (prossimamente ne sentirete parlare tanto di questo brand sul mio blog, stay tuned!). Uno scrub, una maschera, una magia! Lo applichi, lo lasci in posa come una maschera per 5-10 minuti, lo massaggi come uno scrub, hai una pelle nuova! Gli attivi sono tantissimi, trattandosi di cosmeceutico, mi aiuta tantissimo con i pori dilatati e la grana della pelle. A dir poco fantastico! Nel mentre gli attivi anti-age svolgono la loro funzione anti-rughe...goduria!

Al primo posto, rullo di tamburi, l'emulsione viso Alverde hamamelis e camomilla. Ormai non posso più farne a meno. Cercavo qualcosa per la pulizia mattutina del viso, ma tutto era troppo aggressivo, mi faceva l'effetto rebound con il sebo, la sola acqua mi seccava ancora di più e poi ho scoperto lei! Anche questo purtroppo reperibile, solo nei DM oltre confine (Germania, Austria, Slovenia. Croazia: se passate di là, saccheggiateli!), ha la consistenza di un latte detergente, ma è delicatissimo sul viso, L'azione dell'hamamelis astringente è perfetta per il mattino per minimizzare l'aspetto dei pori dilatati durante la notte. Leggerissima, si sciacqua che è un piacere, lascia la pelle pulita, ma che non "tira", pronta a ricevere i trattamenti successivi! Per me, insostituibile!

Classifica Makeup

Al terzo posto, old but gold, la BB Cream So'bio Etic. Dopo un inizio un po' difficile, con problemi di fissaggio e di lucidità non gradite, e dopo il confronto, quest'anno, con le sue concorrenti (Couleur Caramel, Purobio) per me rimane LA BB Cream. Coprenza assurda, facilità nella stesura, velocità di applicazione, tenuta ottima, per me rimane la migliore. Anche se ho la pelle mista, e su di me dovrebbe risultare troppo pesante, troppo coprente, riesco ad ottenere i migliori risultati solo con lei. Sembra che abbia messo un fondotinta, non una BB cream, eppure sul viso non la sento, ne basta davvero pochissima, con la cipria (che metto al secondo posto), la combinazione è davvero il top! Non ne ho ancora preso un'altra, ma non finisce più, ho altri fondi e BB cream da finire ma so che mi mancherà moltissimo quando ne avrò spremuta l'ultima goccia!

Al secondo posto, la cipria, appunto, Couleur Caramel poudre de soie. Finissima, impalpabile, matificante, effetto blurr sui pori, questa cipria è un sogno! Il prezzo non è certo conveniente, ma vale ogni centesimo! Nemmeno con la HD di MUFE ho questi risultati, che costa anche più di questa! Unica pecca forse il packaging che non mi consente di vedere se sono arrivata alla fine di questa meraviglia! Già so che quando finirà, saranno urla e pianti!

Al primo posto, non potevo non mettere una palette! Per il top quest'anno va alla Semi-sweet Chocolate bar di Too Faced! Ha tutto, è davvero completa! Rispetto alla prima uscita Chocolate bar, che non mi ha attratto più di tanto, ha un range di colori più caldi, sia scuri che chiari, perfetta sia per l'estate che per l'invero, per i look più naturali o per gli smokey più intensi. Nougat è il mio perfetto colore di transizione e credo anche che sarà il primo di cui vedrò il fondo, sigh! Caramel e Bon Bon sono due satinati bellissimi che esaltano bene i miei occhi verdini. Licorice è il nero matte che non può mancare, Pink sugar è il glitter rosa effetto bagnato da mettere sopra tutto! La adoro, non c'è niente da fare!

Classifica corpo/capelli

Al terzo posto il guanto Kessa. Uso quello delle Erbe di Janas ed è diventato un rituale immancabile sotto la doccia. Aiuta a esfoliare, riduce i problemi di peli incarniti e rende la pelle morbidissima! L'accompagnamento ideale sarebbe col vero savon noire marocchino, ma non temete, presto l'accoppiata sarà tra le mie manine! Ottimo, poca spesa, massima resa!

Al secondo posto ci metto un profumo! Black Opium di YSL è diventato il mio profumo preferito, non esco mai senza e ho il terrore di finirlo troppo in fretta! Una fragranza avvolgente, ma non invadente, sensuale, né troppo dolce nè troppo speziata, da tutto l'anno per me! Preferisco di gran lunga l'eau de parfum, la durata e la persistenza sono maggiori, l'eau de toilette differisce dall'originale, è più fresca e meno dolce, ma altrettanto buona!

Al primo posto il balsamo Gocce di seta Phitofilos. Spettacolo, i capelli sono morbidissimi, profumatissimi, districatissimi. Tutto quello che chiedo da un balsamo! Usando shampoo bio, i miei capelli lunghi tendono ad annodarsi con più facilità (dovuta alla minor presenza di agenti condizionanti negli shampoo bio), con questo balsamo il problema è superato con successo ed è ottimo per chi utilizza le erbe lavanti ayurvediche o fa l'henné.

Infine, il prodotto top dei top di quest'anno, quello che mi è piaciuto di più in assoluto, un doveroso must have nella mia routine: la piastra GHD! So che non è economica, che magari non a tutte serve, ma per me è diventata indispensabile. I capelli sono la mia parte migliore e mi piace averli sempre in ordine. Spesso però questo significa sacrificarli e sottoporli a pieghe, calore e si sa che non fa affatto bene al capello. Oltre ad usare prodotti dedicati al nutrimento del capello è fondamentale che la parte styling sia meno "dolorosa" possibile e questo significa utilizzare prodotti adatti ed efficaci e che stressino il meno possibile il capello. Le piastre GHD sono efficaci alla prima passata e questo sottopone il capello a meno calore possibile, inoltre riesco ad ottenere anche i boccoli con questa piastra, senza che spariscano nel giro di un'ora! Davvero è il top nel suo settore e anche nella mia classifica!

Spero che vi sia piaciuta la mia top ten! Ditemi la vostra, sono sempre alla ricerca di nuovi prodotti da testare!

Bacini

Hyatt